Iperidrosi o sudorazione eccessiva sotto le ascelle: cause e rimedi

Scopri quali sono le cause di sudorazione eccessiva e iperidrosi, e i rimedi e i trattamenti più efficaci per combatterle.

La sudorazione è un fenomeno fisiologico totalmente normale, che coinvolge le aree del corpo in cui sono presenti le ghiandole sudoripare e che serve a regolare efficacemente la temperatura dell’organismo. Normalmente il corpo produce circa ½ litro di sudore in una giornata, ma ci sono condizioni in cui arriva ad espellerne quantità decisamente più elevate.

Dalla semplice sudorazione eccessiva dovuta ad ansia, stress, caldo o sforzi fisici, fino all’iperidrosi, condizione patologia caratterizzata da una produzione di sudore anomala, questi fenomeni possono essere motivo di disagio e imbarazzo, e interessare diverse zone quali le ascelle e le mani, ma anche ad esempio il viso o i piedi.

Quali sono le cause dell’iperidrosi? E quali sono i principali rimedi per contrastarla? Ecco un vademecum per combattere l’ipersudorazione e sentirti sempre a tuo agio!

Cause della sudorazione eccessiva

Cause della sudorazione eccessiva

Le ghiandole sudoripare presenti sulla quasi totalità della superficie corporea sono costantemente in azione, ma aumentano la loro attività sotto l’influenza di particolari stimoli esogeni o endogeni, provenienti cioè dall’esterno del corpo o dal suo interno.

Una delle principali cause della sudorazione eccessiva sono ovviamente le elevate temperature, che mettono alla prova il fisico e necessitano di una più marcata dispersione di calore corporeo tramite, appunto, la sudorazione. Anche quando la temperatura dell’organismo si alza a causa di sforzi fisici intensi, le ghiandole sudoripare iniziano a produrre quantità extra di sudore, per riportare il corpo verso una condizione di equilibrio.

Ma esistono altre cause per la sudorazione eccessiva, meno fisiche e più legate alla sfera emotiva. Stress, paura e ansia possono mettere in moto la produzione di ormoni quali adrenalina e cortisolo, i quali provocano reazioni a catena come l'aumento della frequenza cardiaca e l'incremento del lavoro delle ghiandole sudoripare. Lo stesso accade in situazioni di imbarazzo, vergogna o forte preoccupazione, anch’esse emozioni in grado di causare sudorazione incontrollata.

Cause dell’iperidrosi

Cause dell’iperidrosi

Come già detto, l’iperidrosi è una condizione patologia, in cui la produzione di sudore risulta eccessiva. Può essere secondaria, quando è causata da altre patologie o condizioni (es. obesità, diabete, neoplasie, menopausa, ipertiroidismo, ecc.), oppure primaria, quando cioè non vi è una causa scatenante evidente.

Persino l’alimentazione può avere un ruolo nell’iperidrosi (caffeina, alcool e peperoncino, ad esempio, aumentano la sudorazione), come anche l’assunzione di alcune particolari tipologie di farmaci.

Rimedi contro sudorazione eccessiva e iperidrosi: buone pratiche quotidiane

Rimedi contro sudorazione eccessiva e iperidrosi: buone pratiche quotidiane

L’iperidrosi è in grado di provocare parecchi disagi in chi la sperimenta e se ti sei mai trovato a combattere contro questo problema sai bene quanto prevenirla o intervenire prontamente sia indispensabile, per vivere serenamente incontri, appuntamenti e impegni quotidiani.

In primo passo per gestire la sudorazione eccessiva è ovviamente quello di comprenderne le cause e capire se deriva da sollecitazioni emotive o da vere e proprie patologie: l’approccio sarà ovviamente diverso in un caso o nell’altro.

Come prevenire e contrastare quindi l’ipersudorazione? Innanzitutto, per garantirti la certezza di sentirti sempre fresco e sicuro di te, è bene prestare particolare attenzione all’igiene quotidiana: le zone più a rischio di sudorazione, come le ascelle, vanno deterse con cura, per impedire il ristagno di sudore e la proliferazione batterica, causa che sta alla base dell’odore acre e pungente che tutti conosciamo. È bene quindi curare l’igiene personale con detergenti neutri, che rispettino il pH della pelle e la lascino sempre fresca e pulita, senza irritarla.

Se soffri di iperidrosi, è inoltre buona norma evitare indumenti troppo stretti e aderenti, e lasciare nell’armadio quelli realizzati con fibre sintetiche, preferendo capi in cotone, lino e altre fibre naturali.

Fondamentale è inoltre la scelta del tuo deodorante di ogni giorno: oltre alle normali formulazioni che mirano a contrastare la formazione di cattivi odori e a mantenere le ascelle fresche a lungo, esistono anche deodoranti antitraspiranti specifici proprio per aiutarti a contrastare l’iperidrosi. Ad esempio, puoi provare la linea di deodoranti Intensive di Borotalco, formulati con ingredienti attivi extra assorbenti e Microtalco, efficaci contro la traspirazione eccessiva.

Sudorazione eccessiva: i rimedi della nonna

Sudorazione eccessiva: i rimedi della nonna

Sono due gli approcci che possono essere adottati per contrastare la sudorazione eccessiva, a seconda della gravità del problema: rimedi casalinghi oppure vere e proprie terapie.

Quando l’ipersudorazione non è invalidante per la vita quotidiana, esistono rimedi meno invasivi che vale la pena testare. Tra i più apprezzati rimedi naturali per la sudorazione eccessiva c’è l’applicazione di ingredienti green che bilancino i livelli di pH della pelle e aiutino a riequilibrare la produzione di sudore. Ad esempio? L’aceto di mele, da strofinare sulle porzioni di pelle interessate, oppure le patate, che possono essere applicate sulla cute in fette sottili da lasciare agire per qualche minuto.

Il limone è un altro dei prodotti vegetali in grado di regolarizzare l’acidità della pelle e di fornire inoltre un’azione antibatterica. Infine, il bicarbonato, capace di combattere gli acidi del sudore e contrastare la formazione di cattivi odori: è possibile anche in questo caso massaggiarlo delicatamente sulla zona interessata, lasciare agire e risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Iperidrosi: terapie e trattamenti

Iperidrosi: terapie e trattamenti

Tra gli approcci medici al problema c’è la ionoforesi, una pratica che punta a bloccare, almeno temporaneamente, l’attività delle ghiandole sudoripare in determinate aree del corpo. Anche le iniezioni di tossina botulinica di tipo A sono annoverate tra i metodi per trattare le forme più serie di iperidrosi localizzata, insieme agli interventi chirurgici basati sulla rimozione delle ghiandole responsabili della secrezione del sudore o sul blocco della loro innervazione.

Insomma, sono numerosi i rimedi che puoi provare in caso di sudorazione eccessiva, per tenerne a bada i sintomi e ritrovare la giusta tranquillità per affrontare le tue giornate con grinta e sicurezza!