5 errori da non fare quando si fa la doccia

Dall’usare acqua troppo calda a non cambiare mai la spugna: scopri i 5 errori che quasi tutti fanno sotto la doccia.

Quante volte ti capita, dopo una bella giornata di lavoro o dopo un intenso allenamento di sognare solamente la sensazione di una doccia rigenerante? I minuti che trascorriamo sotto la doccia non sono soltanto un semplice modo per provvedere all’igiene personale quotidiana, ma un importante momento di relax nel quale corpo e mente possono distendersi completamente e recuperare le energie.

Dopo qualche istante sotto la tua cascata d’acqua domestica ti senti più tonico e più carico che mai. Ma ti sei mai fermato a pensare se commetti qualche errore sotto la doccia o se hai abitudini che, anziché fornire al corpo relax e nutrimento, nuocciono al tuo benessere e alla salute della tua pelle?

Già, perché ci sono piccole insidie per la tua pelle anche in un momento così spensierato e semplice come una doccia fredda o calda che sia, e molto probabilmente anche tu sei incappato in qualche sbaglio inconsapevole. Come evitarli? Studiando bene questa mini-guida ai 5 principali errori da non fare sotto la doccia!

Usare acqua troppo calda: il 1° errore quando si fa la doccia

Usare acqua troppo calda: il 1° errore quando si fa la doccia

Utilizzare acqua eccessivamente calda per docce e bagni è una delle abitudini più scorrette e allo stesso tempo più diffuse. Una temperatura elevata, per quanto estremamente piacevole soprattutto nelle fredde giornate invernali, può minare la barriera idrolipidica della tua pelle e toglierle il suo fondamentale strato protettivo, rendendola più predisposta a irritazioni, secchezza e sensibilità agli agenti aggressivi.

Anche capelli e cuoio capelluto possono risentire della scelta di usare acqua troppo calda: mentre i capelli soggetti a questo trattamento diventando particolarmente crespi, il cuoio capelluto può irritarsi e presentare pruriti e desquamazioni. Onde evitare arrossamenti e disidratazione, lavati quindi sempre con acqua tiepida, che stia lontana dagli eccessi: un piccolo getto d’acqua fresca a fine doccia inoltre può contribuire ad energizzare il corpo e tonificare il tuo sistema cardiovascolare.

Fare docce troppo lunghe o frequenti

Fare docce troppo lunghe o frequenti

Un altro dei principali errori di quando si fa la doccia è restare troppo tempo sotto il getto caldo del soffione: 5 minuti sono più che sufficienti ed è consigliabile comunque non sforare i 10 minuti, anche nel caso tu voglia indugiare un po’ di più sotto l’acqua. Superare queste tempistiche può essere sfidante per la pelle, che facilmente sarà più disidratata e fragile.

Gli errori per doccia e capelli sono praticamente gli stessi: anche questi ultimi infatti tendono a rovinarsi e diventare più spenti, più fragili o addirittura più grassi se esposti a lavaggi troppo frequenti. Specialmente se hai capelli particolarmente delicati, è bene non lavarli più di due volte la settimana.

Usare i detergenti in modo scorretto

Usare i detergenti in modo scorretto

Gli errori sotto la doccia legati all’uso dei detergenti si dividono in due categorie: scelta dei prodotti e quantità utilizzata. Imparare a conoscere la tua tipologia di pelle e le sue necessità ti può condurre verso una selezione mirata dei migliori docciaschiuma da inserire nei tuoi rituali doccia. Lo stesso discorso vale per i capelli che necessitano di shampoo, balsamo e trattamenti specifici in base alla loro natura.

Attenzione anche agli esfolianti che, per quanto indispensabili per garantire un buon ricambio cellulare e permettere alla pelle di respirare, non vanno utilizzati troppo spesso. Soffermati poi qualche minuto in più sulla fase di risciacquo, avendo cura di rimuovere per bene dalla cute ogni traccia di cosmetici, saponi, balsami o altri prodotti.

Non cambiare mai la spugna

Non cambiare mai la spugna

La spugna è un alleato essenziale per una buona doccia, ma non bisogna dimenticarsi di lavarla con frequenza regolare, se il materiale con cui è realizzata lo consente, o sostituirla con una nuova dopo un certo numero di settimane. Essa diventa altrimenti un vero e proprio covo per germi, batteri e funghi e rischia di trasformarsi in un pericolo per la tua pelle.

Importantissimo anche sciacquarla e farla asciugare per bene dopo ogni doccia, per evitare che l’eccesso di umidità lasci proliferare agenti patogeni indesiderati.

Non applicare una crema idratante a fine doccia

Non applicare una crema idratante a fine doccia

Immediatamente dopo la doccia, i pori della pelle sono dilatati e la tua epidermide è predisposta ad assorbire al meglio ogni principio nutritivo: il momento è perfetto per l’applicazione delle tue creme idratanti preferite.

Non tralasciare mai questo passaggio, perché si tratta di uno dei segreti fondamentali per mantenere una pelle levigata, protetta, morbida e correttamente nutrita, in ogni periodo dell'anno. Ovviamente, varia la texture della tua crema emolliente a seconda della stagione, optando per consistenze più leggere in estate e più ricche in inverno, ma inserisci assolutamente questa buona abitudine nella tua beauty routine quotidiana.

Ecco, quindi, i 5 errori più comuni che si fanno sotto la doccia: evitali con cura per mantenere pelle e capelli sempre al top!