Come pulire i vetri con acqua e Talco Borotalco

Scopri come pulire specchi e vetri con acqua e Borotalco, in modo facile e senza lasciare aloni o macchie sulla superficie.

Una delle attività senza dubbio più impegnative, parlando di faccende domestiche, è la pulizia dei vetri: ottenere superfici pulite e brillanti, senza macchie e aloni a volte sembra una missione impossibile!

Anche i più evoluti prodotti industriali a volte risultati insoddisfacenti, ma per fortuna esistono alcuni rimedi fai da te che possono salvare la situazione e rendere le pulizie più semplici, nonché green: hai mai pensato di pulire i vetri con il talco Borotalco?

Proprio così, uno dei metodi più efficaci per avere vetri sempre lucidi e senza tracce di sporco è proprio la polvere di talco. Il talco Borotalco, infatti, è un prodotto che può avere infiniti usi, anche molto lontani da quelli legati alla cura del corpo.

Scopri come usare acqua e Borotalco per lavare i vetri, senza lasciare aloni o macchie!

Lavare i vetri con acqua e Borotalco: come fare?

Lavare i vetri con acqua e Borotalco: come fare?

Il primo passo per una corretta pulizia dei vetri con il Borotalco è ovviamente quello di preparare gli ingredienti: si tratta solamente di acqua e talco Borotalco. Pochi ed essenziali, perfetti per chi ama le soluzioni naturali ma anche semplicemente per chi desidera idee easy e veloci per le pulizie domestiche.

In base al numero e all’ampiezza delle vetrate da pulire, si possono utilizzare queste proporzioni per ottenere la soluzione lavavetri:

700 ml di acqua
2 cucchiai di borotalco

È sufficiente quindi una quantità molto ridotta di talco per avere un preparato efficace, ma è sempre possibile modificare le dosi in base alle proprie esigenze. Come procedere poi? Bisogna versare i due cucchiai di Borotalco in un contenitore e aggiungere piano l’acqua, meglio se leggermente tiepida, mescolando nel frattempo per evitare la formazione di grumi. La temperatura leggermente più alta di quella ambiente ha proprio lo scopo di far amalgamare al meglio i due ingredienti.

Una volta ottenuta l’acqua arricchita di talco, è possibile usarla in due diversi modi. Si può immergere un panno all'interno nella soluzione, strizzarlo bene e passarlo poi sui vetri, asciugando poi con un altro panno completamente asciutto. In alternativa, è possibile versare il liquido in uno spruzzino e vaporizzare poi acqua e talco direttamente sulle superfici da pulire, asciugando sempre molto bene una volta completata l’operazione.

Consigli extra per la pulizia dei vetri

Consigli extra per la pulizia dei vetri

Una volta imparato come usare il Borotalco per pulire i vetri è bene fare propria qualche strategia per rendere l’operazione ancora più facile e veloce. Ad esempio, è buona norma pulire sempre i vetri quando sono freddi e mai quando su di essi batte il sole, perché l’elevata temperatura fa evaporare in fretta i prodotti per la pulizia e facilita la formazione di macchie e aloni.

Inoltre, è sempre utile spolverare i vetri con cura prima di pulirli, poiché altrimenti la polvere renderà difficoltosa la pulizia e lascerà i vetri fastidiosamente opachi. È consigliabile inoltre impiegare solo panni in cotone o microfibra, evitando ovviamente quelli che tendono a formare e rilasciare pelucchi sui vetri, difficili poi da eliminare completamente.

Oltre a compiere sempre movimenti dal centro del vetro verso le estremità, è anche un'ottima idea asciugarli sempre con attenzione, sia utilizzando un tergivetro che passando poi uno straccio asciutto oppure la tradizionale carta di giornale.

Adesso che hai scoperto come pulire i tuoi vetri in modo semplice ed efficace, sappi che lo stesso identico metodo è applicabile anche agli specchi di casa che, grazie al Borotalco, diventeranno lustri e splendenti in men che non si dica!