Come fare baking con il talco al posto della cipria

Baking con talco: ecco come fare e quali sono i vantaggi rispetto all'utilizzo della cipria. Un'alternativa economica per un make up impeccabile.

Baking: come farlo usando il talco al posto della cipria

Baking: come farlo usando il talco al posto della cipria

È un dato di fatto: il talco sta diventando un insospettabile alleato non solo per le più note make-up blogger, ma anche per chi è alla ricerca di prodotti diversi rispetto ai tradizionali cosmetici. In questo articolo, parliamo del baking con il talco e ti spieghiamo come potrai fissare la sua polvere finissima e profumata alla tua pelle, per un effetto seta a lunga durata.

Cos’è il baking make-up?

Sai in cosa consiste il baking nella cosmesi? Si dice che le Drag Queen siano state all’avanguardia nell’uso di questa tecnica, finalizzata a rendere super liscia la pelle del viso e ad accentuare i contorni del volto. Oggigiorno è una pratica diffusa, che continua a essere utilizzata da molte star del cinema prima di servizi fotografici e di serate di gala.

Come funziona? Bisogna fissare ogni strato di prodotto cosmetico in crema, per esempio correttore o fondotinta, con abbondante quantità di polvere, talco o cipria, lasciandola agire per qualche minuto. In questo modo la pelle, coperta e grazie al calore corporeo, “cuocerà” (da qui il termine “baking” = cottura al forno) i cosmetici e la polvere insieme, rendendo l’incarnato del viso perfetto e fissando il risultato in modo duraturo.

Talco al posto della cipria? Si può fare!

E adesso vediamo se e come usare il talco al posto della cipria per il baking make-up. Per realizzarlo, dovrai seguire la medesima procedura che si usa con le ciprie, ovvero:
1. applica sulle zone del viso, in particolare il contorno occhi e la zona perizigomatica, il cosmetico in crema che hai scelto per il tuo make up, per esempio fondotinta o prodotti per il contouring;
2. prendi un’abbondante quantità di polvere di talco, utilizzando una spugnetta leggermente inumidita e picchiettalo sui prodotti già applicati;
3. lascia in posa per qualche minuto ed infine elimina l’eccesso di talco con un pennello morbido

Baking con talco Borotalco: quali vantaggi?

Ma perché vale la pena utilizzare il talco Borotalco per il baking viso al posto della cipria? La risposta è presto detta e si deduce dai principali vantaggi del prodotto, che possono essere così sintetizzati:
1. Può essere usato sia per fissare il correttore che il fondotinta, ovvero due cosmetici basilari per fare il baking.
2. È una soluzione più economica, spesso di gran lunga, rispetto alla maggior parte delle ciprie in commercio.
3. Ha una durata di diverse ore che permette di tenere a bada la lucidità della pelle senza però modificarne il colore, grazie alla trasparenza del prodotto.
4. È adatto a ogni tipo di pelle, sia per quelle secche, sulle quali non enfatizza il problema della desquamazione superficiale, sia per quelle grasse, sulle quali limita il problema dell’oleosità.